La maggior parte della gente dedica più tempo a evitare i problemi che a tentare di risolverli

La maggior parte della gente dedica più tempo ad evitare i problemi, che a tentare di risolverli (H. Ford)

venerdì 8 maggio 2015

Edilizia residenziale pubblica-L.R. Marche-Subentro-Limiti-Acquisto alloggio-Diritto non trasmissibile agli eredi

Corte di Appello di Ancona, 5 maggio 2015, n. 588 (est. Pres. dott. Gianmichele Marcelli). ERAP della Provincia di Ascoli Piceno c. P.G.

A Happy Family

(Giovanni Battista Torriglia, Famiglia felice)

L’art. 43, comma 5, della previgente L.R. Marche 22 luglio 1997, n. 44, concerne la convivenza frutto di un ampliamento del nucleo familiare (vedi i termini “nuovo convivente), a differenza del comma 1 che riguarda la convivenza al momento dell’assegnazione.

In caso di ampliamento del nucleo familiare, il diritto al subentro matura una volta trascorsi due anni dall’autorizzazione dell’ente gestore e non dalla data di ampliamento medesimo.

Per giurisprudenza costante la domanda di riscatto non attribuisce alcun diritto all’assegnatario che l’ha formulata e tale aspettativa non è automaticamente trasmissibile all’erede.

Come ricorda la Cassazione civile, se. un., 17/05/2007, n. 11334: “in coerenza con i principi generali che presiedono alla formazione e alla manifestazione della volontà della Pubblica Amministrazione – i quali escludono ogni possibilità di conclusione del contratto per facta concludenda – non può conferirsi rilievo a tal fine ad una mera dichiarazione di avvenuta ricezione della domanda di riscatto, ancorchè contenente l’indicazione del prezzo di cessione. Ne consegue che nel caso in cui l’assegnatario sia deceduto prima della stipulazione del contratto di compravendita i suoi eredi non acquistano a titolo derivativo alcun diritto alla cessione dell’alloggio”.

Attualmente la fattispecie è regolata dall’art. 20-septies della L.R. Marche 16 dicembre 2005, n. 36 e successive modificazioni, che ha ridotto ad un anno il periodo occorrente per la maturazione del diritto.