La maggior parte della gente dedica più tempo a evitare i problemi che a tentare di risolverli

La maggior parte della gente dedica più tempo ad evitare i problemi, che a tentare di risolverli (H. Ford)

giovedì 6 dicembre 2012

Pubblico impiego-Progressioni orizzontali-Triennio 2011-2013-Effetti solo giuridici

Corte dei Conti, Sezioni Riunite, 24 ottobre 2012, n. 27/CONTR/12

Conferma l’orientamento prevalente circa gli effetti solo giuridici delle progressioni orizzontali nel pubblico impiego nel biennio 2011-2013, in seguito al blocco di cui all’art. 9, comma 9,  del D.L. n. 78/2010, convertito nella legge n. 122/2010.

Le somme “teoriche” destinate alle progressioni vanno accantonate e non possono essere erogate in nessun modo.

In tal senso anche: Ministero dell’Economia, circolare n. 12/2011, Ragioneria Generale dello Stato, circolare n. 16/2012.

L’INPDAP ha chiarito che anche ai fini pensionistici la decorrenza si realizza dal momento dell’effettiva corresponsione del beneficio economico (ItaliaOggi, 24-8-2012, pag. 28).