La maggior parte della gente dedica più tempo a evitare i problemi che a tentare di risolverli

La maggior parte della gente dedica più tempo ad evitare i problemi, che a tentare di risolverli (H. Ford)

martedì 26 aprile 2011

Imposta di bollo–Regolarità fiscale-Contratti di appalto

Agenzia delle Entrate, risoluzione 22 aprile 2011, n. 50

Il D.lgs. n. 163/2006 (Codice dei contratti pubblici) stabilisce all’articolo 38, comma 1, lettera g), l’esclusione dalle gare pubbliche dei soggetti che hanno commesso violazioni, definitivamente accertate, degli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse.

L’interessato attesta il possesso dei requisiti mediante dichiarazione sostitutiva resa in conformità alle disposizioni del D.P.R. n. 445/2000.  Ai sensi dell’articolo 37 del medesimo decreto, dette dichiarazioni sostitutive sono esenti dall’imposta di bollo.

L’articolo 43 (Accertamenti d’ufficio) del DPR n. 445/2000 stabilisce le modalità che possono essere utilizzate dalle amministrazioni pubbliche e dai gestori di pubblici servizi (soggetti sia pubblici che privati) per l’accesso alle banche dati delle amministrazioni certificanti, per l'acquisizione diretta delle predette informazioni ovvero per eseguire i controlli sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni presentate dai cittadini.

Le previsioni dettate dai commi 4 e 5 dell’articolo 43 DPR 445 citato disciplinano una procedura che consente all’amministrazione procedente di acquisire direttamente le informazioni necessarie per la verifica del possesso dei requisiti da parte dei soggetti interessati, ovvero per eseguire il controllo delle dichiarazioni sostitutive da questi ultimi prodotte. In tal caso, non è prevista una funzione certificativa da parte dell’amministrazione di competenza (nel caso di specie Agenzia delle entrate) in quanto le informazioni necessarie per il controllo sono acquisite direttamente dall’amministrazione procedente, senza oneri, e con qualunque mezzo idoneo ad assicurare la certezza della loro fonte di provenienza.