La maggior parte della gente dedica più tempo a evitare i problemi che a tentare di risolverli

La maggior parte della gente dedica più tempo ad evitare i problemi, che a tentare di risolverli (H. Ford)

martedì 30 novembre 2010

Lavori privati non soggetti a permesso di costruire–Presenza di più imprese–Mancato obbligo di nomina coordinatore sicurezza


 

Corte di Giustizia, Sez. V, 7 ottobre 2010, C-224/09

L’art. 3 della direttiva del Consiglio 24 giugno 1992, 92/57/CEE, riguardante le
prescrizioni minime di sicurezza e di salute da attuare nei cantieri temporanei o mobili
(ottava direttiva particolare ai sensi dell’art. 16, paragrafo 1, della direttiva
89/391/CEE), deve essere interpretato come segue:
- il n. 1 di tale articolo osta ad una normativa nazionale che, nel caso di un cantiere
di lavori privati non soggetti a permesso di costruire e nel quale sono presenti più
imprese, consenta di derogare all’obbligo incombente al committente o al
responsabile dei lavori di nominare un coordinatore per la sicurezza e la salute al
momento della progettazione dell’opera o, comunque, prima dell’esecuzione dei
lavori;
- il n. 2 dello stesso articolo osta ad una normativa nazionale che preveda l’obbligo
per il coordinatore della realizzazione dell’opera di redigere un piano di sicurezza e
di salute nel solo caso in cui, in un cantiere di lavori privati non soggetti a
permesso di costruire, intervengano più imprese, e che non assuma come criterio a
fondamento di tale obbligo i rischi particolari quali contemplati all’allegato II di
detta direttiva.

Si deve ancora ricordare che, secondo una  costante giurisprudenza della Corte, una direttiva non può di per sé creare obblighi a carico di un  singolo e che una disposizione di una direttiva non può quindi essere fatta valere in quanto tale nei  confronti di tale singolo (v. sentenze 12 dicembre 1996, cause riunite C-74/95 e C-129/95, X,  Racc. pag. I-6609, punti 23-25, nonché 3 maggio 2005, cause riunite C-387/02, C-391/02 e C-403/02, Berlusconi e a., Racc. pag. I-3565, punti 73 e 74).