La maggior parte della gente dedica più tempo a evitare i problemi che a tentare di risolverli

La maggior parte della gente dedica più tempo ad evitare i problemi, che a tentare di risolverli (H. Ford)

lunedì 29 marzo 2010

Rifiuti elettronici - Smaltimento

Il ritiro di un rifiuto costituito da un'apparecchiatura elettrica o elettronica (RAEE) può essere effettuato solo da un soggetto in possesso di un'apposita autorizzazione.

In mancanza il consumatore deve trasportare da sé il Raee in un'ecopiazzola, oppure rivolgersi alla azienda o società comunale che se ne occupa.

In tutti gli altri casi si incorre nella violazione di cui all'art. 255, comma 1, del d.lgs. 152/2006, sanzionata in via amministrativa con pena pecuniari fino a 620 euro.

E' invece di tipo penale la sanzione per l'abbandono e deposito incontrollato di rifiuti da parte di imprese o enti (art. 256, comma 2, d.lgs. citato).

 

(Paola Ficco, Occhi aperti sui rifiuti elettronici, Il Sole 24 Ore, 29 marzo 2010, pag. 36)