La maggior parte della gente dedica più tempo a evitare i problemi che a tentare di risolverli

La maggior parte della gente dedica più tempo ad evitare i problemi, che a tentare di risolverli (H. Ford)

sabato 6 giugno 2009

IVA - Cessione area al Comune per finalità pubbliche o sociali


 

In forza della convenzione stipulata in data … 2008, la ALFA s.r.l., effettuerà nei confronti del Comune di … la cessione di un’area che lo stesso Comune potrà destinare a finalità pubbliche o sociali, mentre la stessa società lottizzante non risulta tenuta a realizzare sulla medesima area alcuna opera di urbanizzazione.
Ne consegue che la cessione del lotto di cui trattasi non può ricondursi fra lec essioni di aree ed opere di urbanizzazione di cui al richiamato art. 51 della legge n.
342 del 2000.
La cessione del lotto oggetto dell’istanza d’interpello assume, pertanto, rilevanza agli effetti dell’IVA e, in quanto realizzata dalla società a scomputo parziale degli oneri di urbanizzazione secondaria dalla stessa dovuti, deve ritenersi effettuata a titolo oneroso, nell’ambito di un’operazione permutativa di cui all’art. 11 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633.
Pertanto, la base imponibile su cui calcolare l’IVA in relazione all’operazione di cessione del lotto di cui trattasi, in assenza di corrispettivo monetario, sarà determinata secondo il valore normale del lotto, ai sensi dell’art. 13, secondo comma, lett. d), del DPR n. 633 del 1972 che per le operazioni permutative individua espressamente quale corrispettivo da utilizzare come base imponibile il valore normale dei beni e servizi che formano oggetto di ciascuna di esse.