La maggior parte della gente dedica più tempo a evitare i problemi che a tentare di risolverli

La maggior parte della gente dedica più tempo ad evitare i problemi, che a tentare di risolverli (H. Ford)

martedì 17 marzo 2009

Enti locali - Rappresentanza in giudizio - Dirigenti - Legittimazione

Cass., Sez. I, 19 dicembre 2009, n. 29873

(Guida al Diritto, 14 marzo 2009, n. 11, pag. 51)

 

Lo statuto del comune può affidare la rappresentanza in giudizio ai dirigenti, nell'ambito dei rispettivi settori di competenza, quale espressione del potere gestionale loro proprio.

Ove una specifica previsione statutaria non sussista, il potere di rappresentanza processuale del comune spetta esclusivamente al sindaco.

Qualora lo statuto affidi la rappresentanza a stare in giudizio in ordine all'intero contenzioso al dirigente dell'ufficio legale, questi, quando ne abbia i requisiti, può costituirsi senza bisogno di procura, ovvero attribuire l'incarico ad un professionista interno o del libero foro e può anche svolgere personalmente attività difensiva laddove abilitato.